Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Incendio dolosa alla Riserva di Torre Salsa

Incendio dolosa alla Riserva di Torre Salsa

Grave incendio ieri, 12 agosto, nella riserva naturale Torre Salsa. Le fiamme di sicura origine dolosa sono state appiccate intorno alle 13. obiettivo dei criminali il vasto canneto che occupa per una ventina di ettari l’area denominata “pantano” si tratta di un habitat di rilevanza internazionale e zona A della riserva. Offre riparo e nutrimento a tantissimi animali soprattutto nel periodo estivo. Questa volta questi sciacalli hanno alzato il tiro, hanno appiccato le fiamme infatti, nel periodo e nell’ora di massimo afflusso di visitatori nell’area. “Abbiamo immediatamente disposto – dicono i responsabili della Riserva – l’evacuazione di tutti i presenti in spiaggia , si è trattato di far uscire dalla riserva oltre un migliaio di persone con le loro auto. L’evacuazione, che era stata già programmata, tra i fattori di rischio dell’area è avvenuta senza intoppi e nessuno si è fatto male. forse il vero obiettivo è questo; colpire il turismo delle aree protette, così come quello dei beni ambientali e culturali (zingaro, Piazza Armerina, San Vito lo capo, il bosco Angimbè, Sciacca), quelle aree cioè, che generano sviluppo economico perché fanno parte del tesoro della Sicilia, della sua storia e della sua bellezza. la strategia è colpire la bellezza per proporre modelli di sviluppo che fanno gola a delinquenti che si annidano ovunque. A parte noi staff WWF sul posto sono stati presenti vigili del fuoco , forestale, protezione civile uff tecnico e polizia municipale di Siculiana, un elicottero Carabinieri forestali di stanza a Boccadifalco ed un elicottero del 15 stormo dell’Aeronautica Militare di stanza a Birgi”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su