Tanti gli avvisi orali e i fogli di via obbligatori in Provincia. Coinvolta anche Canicattì

L’Ufficio Misure di Prevenzione della Divisione Polizia Anticrimine della Questura ha applicato i seguenti provvedimenti di competenza del Questore di Agrigento a soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica. In particolare, sono stati applicati i seguenti provvedimenti: AVVISI ORALI ai sensi dell’art. 3 del D. L.vo 159/2011, con il quale il Questore ...Continua

Campobello di Licata, a scuola i “matitoni” per la raccolta differenziata

Stamattina il sindaco Giovanni Picone ha consegnato a Michele Di Pasquali, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo "San Giovanni Bosco" di Campobello di Licata i “Matitoni”. Si tratta di contenitori a forma di matita che consentiranno di effettuare la raccolta differenziata. La presidente del consiglio d’istituto, Rosaria Seggio, si è complimentata per "la ...Continua

Racalmuto, rintracciata e rimpatriata cittadina nigeriana

La Compagnia dei Carabinieri di Canicattì, nell’ambito del contrasto all’immigrazione clandestina, a seguito di un protocollo d’intesa tra la Repubblica Italiana e l’ambasciata della Repubblica Federale della Nigeria, ha disposto dei controlli mirati a rintracciare i cittadini nigeriani presenti nel territorio di competenza. I controlli sono stati predisposti e intensificati a Canicattì, ...Continua

Sciacca, Girgenti Acque accusata di truffa.

Il presidente di Girgenti Acque, Marco Campione, e il direttore generale, Giandomenico Ponzo, sono stati citati in giudizio per truffa aggravata dalla Procura della Repubblica di Sciacca. Secondo l'accusa, nonostante almeno 150 utenze avessero pagato il canone, la contrada Ferraro non era servita dall'impianto di depurazione.  Pertanto, secondo l'inchiesta coordinata ...Continua

Agrigento, Cupa. Cgil plaude alla decisione del Tar

Commenti e reazioni entusiastiche da parte della Cgil, nelle persone di Massimo Raso e Matteo Lo Raso, "Sul pronunciamento del TAR circa le pretese del Cupa" Tuttavia la Cgil sente il dovere di segnalare alcune questioni: • l’Art.9 della Legge di Stabilità regionale, se dovesse passare nell’attuale formulazione, segnerebbe la fine dei Consorzi ...Continua

Mafia, processo “Icaro”. Chieste altre sei condanne

I Pubblici Ministeri della Dda di Palermo hanno chiesto altre sei condanne nell'ambito del processo "Icaro". Richieste che si vanno ad aggiungere alle altre dieci emesse precedentemente. Le pena maggiore, ben 28 anni, è stata chiesta per Antonino Iacono, 62 anni, detto “u giardinisi”, ritenuto il capo della famiglia mafiosa di ...Continua

Licata, inchiesta antidroga “Ballarò”. Chieste sette condanne

È ormai alle battute finali il processo legato all’inchiesta antidroga “Ballarò” che nel giugno 2010 portò i Carabinieri di Licata, sotto il coordinamento della Procura agrigentina, all’emissione di 56 provvedimenti: 42 arrestati in carcere, 8 agli arresti domiciliari e 6 minorenni ospiti di comunità di recupero. Il pm Santo Fornasier ha chiesto ...Continua