Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, Carnevale senza carri allegorici. Al via sabato 25 febbraio

Canicattì, Carnevale senza carri allegorici. Al via sabato 25 febbraio

“Il Carnevale canicattinese si farà”. Lo ha annunciato, stamattina, la giunta comunale, durante una conferenza stampa, al Palazzo di Città. Ma mancheranno i carri allegorici. Dopo ben 18 anni a Canicattì non sfileranno le opere di carta pesta. E cambia anche la location. Tutto sarà concentrato in piazza Dante e non più tra piazza IV Novembre, viale Regina Margherita e viale della Vittoria. Un tentativo quello dell’amministrazione comunale di salvare la kermesse in extremis, ma che comunque porterà giornate di allegria e divertimento in città.

L’assessore Katia Farrauto

Le manifestazioni si apriranno sabato 25 e si concluderanno martedì 28 febbraio. In programma esibizioni musicali, animazione e danze. “L’invito è che i cittadini possano scendere in piazza Dante – ha dichiarato l’assessore allo Spettacolo, Katia Farrauto – Ci si può divertire anche senza carri. S’inaugura una nuova stagione”.

Lunedì mattina le protagoniste saranno le scuole cittadine che sfileranno in maschera da piazza IV Novembre a piazza Dante. Il tema per i costumi suggerito da Farrauto è quello dell’ambiente.  In totale saranno cinque gruppi, tra scuole elementari e medie.

Per la kermesse la giunta ha stanziato la somma di 4100 euro. A gestire la manifestazione sarà l’agenzia “Star Music”, la cui proposta è stata accolta dall’amministrazione perché “la più allettante e conveniente” in termini di programma e costi, su un totale di quattro  progetti presentati al comune.

Intanto, si pensa già all’anno prossimo. L’assessore competente ha annunciato che si sta valutando la creazione di un’istituzione che riunisca banche, associazioni, imprenditori e comune per la gestione del Carnevale.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su