Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Emergenza neve, promosso il Comune di Canicattì

Emergenza neve, promosso il Comune di Canicattì

Ha funzionato il servizio straordinario predisposto dal comune di Canicattì per fronteggiare l’emergenza neve.

Le squadre speciali composte da operatori Dedalo, Vigili Urbani, Vigili del Fuoco, Protezione civile regionale e cittadina, ditte private di movimento terra e impiegati comunali, coordinati dal responsabile dell’Ufficio Ambiente, Paolo Adamo, e dagli amministratori municipali sono entrate in azione fin da subito per liberare le strade dalla coltre che si era accumulata in poche ore e ripristinare la viabilità.

Si è partito dalla zona alta del paese per ristabilire anche le condizioni del resto dei quartieri. A Borgalino è stato necessario l’intervento di bobcat e spargi sale per spazzare la neve che si era ammassata.  Poi si è continuato a sgomberare le arterie principali, le vie che collegano ai punti nevralgici e quelle di accesso alla città, spargendo sale con mezzi meccanici. L’Ufficio manutenzione e gli uomini della Dedalo hanno liberato le strade e la villa comunale.  Gli interventi hanno riguardato anche contrada Rinazzi e le altre zone periferiche. Con bobcat si è proceduto a sgomberare l’asse centrale di viale Regina Margherita, viale della Vittoria e l’accesso all’ospedale “Barone Lombardo”.

Nonostante si sia trattato di un evento eccezionale per le nostre parti ed i comuni non siano attrezzati per fronteggiare un’emergenza di questa portata le squadre speciali hanno saputo intervenire con tempestività e competenza. Bufere simili non si vedevano dagli anni ’50.

L’ultima volta, a Canicattì, aveva nevicato il 17 gennaio dell’anno scorso. Ma indimenticabile per tutti è stata la notte fra il 30 ed il 31 dicembre 2014.

Galleria

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su