Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > La vicenda di Arnone. Il Riesame si riserva di decidere

La vicenda di Arnone. Il Riesame si riserva di decidere

arnone-giuseppe-avvocatoI giudici del tribunale del Riesame si sono riservati di decidere su Giuseppe Arnone, finito ai domiciliari con l’accusa di estorsione nei confronti di una collega. Dalla presentazione del ricorso contro l’ordinanza di applicazione della misura cautelare firmata dal Gip di Agrigento, Francesco Provenzano, ci sono dieci giorni per decidere.

Arnone era presente durante l’udienza, che è durata circa tre ore, e ha parlato. Il provvedimento del Gip è stato, quindi, ridiscusso in contraddittorio fra le parti. Erano presenti anche i due pm titolari del fascicolo di inchiesta, Carlo Cinque ed Alessandro Macaluso, i quali, dal canto loro, avevano pure presentato appello, per lo specifico riferimento alla temporalità del provvedimento di cattura fissato il Gip al termine dell’uidenza preliminare riguardante l’avvocato Francesca Picone, che aveva denunciato Arnone.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su