Tu sei qui
Home > Eventi - Cultura - Spettacolo > Delia, nuove affermazioni per il clarinettista Alberto Culmone

Delia, nuove affermazioni per il clarinettista Alberto Culmone

Delia. Conticulmone-alberto-teatro-superganua a fare incetta di premi il giovane clarinettista di Delia, Alberto Culmone. La scorsa settimana il diciottenne ragazzo deliano, che frequenta il quinto anno del Liceo Scientifico, ha vinto il primo premio al concorso internazionale di musica “Marco Fiorindo” che si è svolto a Nichelino, in provincia di Torino. Si tratta di un concorso, giunto alla sua sedicesima, che è considerato uno dei più importanti appuntamenti internazionali per i giovani musicisti emergenti provenienti da tutto il mondo.

Il giovane musicista deliano si è esibito di fronte a una giuria eccezionale presieduta dal Maestro Alessando Carbonare, primo clarinetto dell’orchestra Santa Cecilia di Roma, e composta da: Enrico Maria Baroni dell’orchestra sinfonica nazionale della Rai; Paolo Beltramini dell’orchestra della Svizzera italiana; Sergio Del Mastro del Conservatorio di Lugano; Kilian Herold della Musikhoschule Freiburg; Shigeru Ikushima dell’Università di Kunitaki.

Culmone, già vincitore di numerosi concorsi internazionali in Italia, Belgio, Repubblica Ceca, ha raggiunto il massimo gradino del podio della sezione “Clarinetto –  giovani talenti” ricevendo il premio da Enrico Maria Baroni, primo clarinetto dell’orchestra sinfonica nazionale della Rai. Tanti i consensi e gli applausi ricevuti anche durante il concerto di premiazione in cui si è esibito presso il teatro Superga a conclusione della manifestazione.

Alberto Culmone, che come detto prima è a un passo dalla maturità scientifica, sta frequentando l’ultimo anno del corso di Diploma Accademico di primo livello in clarinetto e attualmente si perfeziona a Roma presso l’Accademia di alto perfezionamento sotto la guida del maestro Calogero Palermo.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su