Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento. Prima litiga con un altro tifoso dell’Akragas, quindi aggredisce anche i Carabinieri. 45enne arrestato e sottoposto a Daspo

Agrigento. Prima litiga con un altro tifoso dell’Akragas, quindi aggredisce anche i Carabinieri. 45enne arrestato e sottoposto a Daspo

akragasL’Akragas non sta attraversando un bel momento e, dopo la sconfitta contro il Siracusa, ieri è arrivato un pareggio contro il Messina. Mentre la tribuna ha incitato i biancazzurri, gli ultras agrigentini hanno contestato rimanendo in silenzio per quasi tutta la partita salvo poi fischiare la squadra nei minuti finale.

E che negli ambienti del tifo agrigentino non sia un momento sereno lo testimonia quanto successo ieri con un tifoso 45enne che è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni ed oltraggio.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, in curva Sud si sono verificati dei disordini con due tifosi che avrebbero litigato per uno striscione arrivando anche alle mani. Da qui l’intervento dei militari che hanno allontanato l’ultrà più agitato che, anziché placarsi, avrebbe aggredito i Carabinieri con tre militari che si sono leggermente feriti e si sono fatti refertare al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”.

Il tifoso è stato arrestato e verosimilmente adesso riceverà il Daspo.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su