Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì. Resi i noti i redditi dei consiglieri comunali. Il più ricco è Giovanni Rubino. Tutti i dati

Canicattì. Resi i noti i redditi dei consiglieri comunali. Il più ricco è Giovanni Rubino. Tutti i dati

consiglio-comunale-canicattiSono stati resi noti i redditi dei neo consiglieri comunali di Canicattì. Redditi che si riferiscono al 2015. Secondo la documentazione depositata per legge presso la segreteria del Comune, il consigliere comunale più “ricco” è Giovanni Rubino con 50.040,76 euro dichiarati. Tra coloro che economicamente se la passano meglio troviamo Ignazio Giardina con € 46.716,00 mentre Ivan Trupia con € 36.489,00 e Umberto Palermo con € 31.430,00 solo gli unici con un reddito superiore a 30.000 euro.

Poco sotto questa soglia Fabio Di Bene

Giovanni Rubino
Giovanni Rubino

detto con € 29.970,00 e Calogero Muratore con € 29.780,00. In questa terza fascia troviamo Giuseppe Alaimo € 28.334,00; Liliana Marchese Ragona € 27.788,00; Domenico Licata € 26.732,00; Giuseppe Lo Giudice € 25.600,42; Fabio Falcone € 23.553,00.

Reddito zero per Francesca Cipollina, Angelo Cuva, Silvia Licalzi, Angela Assunta Lauricella, Maria Lo Giudice, Salvatore Carusotto.

Questi gli altri redditi a partire dal presidente del consiglio, Alberto Tedesco, con € 4.880,00: Luigi Salvaggio € 13.147,00; Rita Parla € 2.239,00; Diego Aprile € 19.693,00; Evelyn Pendolino € 3.250,00; Brigida Alaimo € 3.496,36; Giangaspare Di Fazio € 62,00.

 

 

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su