Tu sei qui
Home > Attualità > Immigrazione, Pagano: “Sistema di accoglienza sta esplodendo”

Immigrazione, Pagano: “Sistema di accoglienza sta esplodendo”

foto archivio
foto archivio

“Il sistema di soccorso e accoglienza, fiore all’occhiello della retorica buonista di Boldrini, Renzi e Crocetta sta scoppiando. Le cronache riferiscono di una notte di tensione al porto di Palermo, dove ieri mattina sono arrivati mille migranti o finti profughi, tra cui una decina di morti. Sbarco e controlli a rilento, sotto il vento e la pioggia. Donne che si sono sentite male, difficoltà degli operatori. Questo è quanto succede tutti i giorni nei principali porti siciliani che, però, fanno meno notizia rispetto a Palermo o Lampedusa”. Lo afferma il deputato della Lega dei Popoli-Noi con Salvini Alessandro Pagano.

“Quanto avvenuto stanotte è significativo di un fallimento e del fatto che bisogna cambiare registro prima che sia troppo tardi – aggiunge – Troppi sono gli sbarchi, ottobre è stato il mese record con 30mila arrivi. Bisogna iniziare
ad adottare i respingimenti, anche perché l’80% di chi arriva è clandestino
e occorre avviare una volta per tutti i rimpatri”.

Intanto, per Pagano “mentre il Governo riesce a destinare appena 600milioni
di euro per oltre 25mila sfollati nel centro Italia, e mentre Padoan stima
per il prossimo anno una spesa per i finti profughi che potrebbe sfondare i
4miliardi di euro, Renzi pensa bene di premiare ulteriormente quei sindaci,
quasi tutti di sinistra, che fiancheggiano il Governo nel farci invadere dai
clandestini e che vanno a braccetto con le coop rosse. D’altronde e’ stato
lo stesso ministro Gentiloni a dire che – conclude il deputato della Lega dei Popoli-Noi con Salvini –  i due terzi di coloro che arrivano
in Italia sono illegali, per l’esattezza oltre l’80% dei richiedenti asilo
si vede respingere la domanda, quindi diventa clandestino”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su