Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, l’Aula dice sì alla tassa di soggiorno

Agrigento, l’Aula dice sì alla tassa di soggiorno

consiglio comunale agrigentoIl consiglio comunale di Agrigento, nella seduta di ieri sera, ha approvato il provvedimento della giunta che istituisce la tassa di soggiorno per i turisti che decidono di pernottare in città. L’assemblea ha esitato a maggioranza il punto. Soddisfatto il sindaco Lillo Firetto, il quale ha ricordato che Agrigento  “era forse in Italia una delle poche città interessata da significativi flussi di turisti a non avere adottato la tassa di soggiorno, quel piccolo importo richiesto agli ospiti degli alberghi e delle altre strutture ricettive che recupera solo in parte lo squilibrio con gli alti costi sostenuti finora esclusivamente dai cittadini contribuenti”.

Il capo della giunta ha annunciato che a breve incontrerà gli operatori del turismo, per concordare un piano di interventi allo scopo di finalizzare più  specificatamente le risorse che deriveranno dalla tassa di soggiorno che potranno essere investite solo in questo settore”

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su