Tu sei qui
Home > Attualità > Porto Empedocle. Nuovo attacco di Guarraci a Carmina: “Mmanu a nuddru semu”

Porto Empedocle. Nuovo attacco di Guarraci a Carmina: “Mmanu a nuddru semu”

carmina guarraci“Mmanu a nuddru semu!”, “Siamo nelle mai di Nessuno”. Comincia così una nuova dura nota a firma di Orazio Guarraci all’indirizzo del sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina.

A pochi giorni dalla dichiarazione del dissesto finanziario nel Comune empedoclino, l’ex candidato sindaco, sconfitto nell’ultima tornata elettorale, ha già emesso due comunicati.

In quest’ultimo scrive polemicamente:

Generalmente, i Sindaci neo eletti, fanno un pubblico bilancio della loro attività amministrativa dei primi 100 giorni. Ma ovviamente ci riferiamo a quei Sindaci seri, capaci, attivi, responsabili, operativi, laboriosi, che essendosi impegnati con scrupolo e coscienza nell’azione amministrativa, sono riusciti a produrre, con i fatti, dei benefici a favore dei cittadini, in termini di realizzazione di beni e servizi e di inizio della realizzazione del proprio programma amministrativo.

La Sindaca di Porto Empedocle ama fare “CHIACCHERE”, ama esibirsi con numerosi “Post su Facebook”, ama parlare! Parlare! Parlare! Lei non comunica fatti e/o atti amministrativi, Lei “parla” di cose evanescenti, di aspetti virtuali, di speranze, di illusioni, come se la campagna elettorale non fosse terminata. Cerca in tutti i modi di nascondere la propria inconsistenza e incapacità nell’azione amministrativa, distraendo e disorientando l’attenzione dei cittadini, “sugli altri”! Su quelli del “passato”, ovviamente senza fare i nomi!. Continua ad accusare “gli altri” in modo indefinito, senza nessun indizio per meglio comprendere a chi si riferisce! Se la prende con i Sindacati, perché rivendicano i diritti dei lavoratori, se la prende con i giornalisti, perché raccontano la vera “verità” dimostrando così, la sua inconsistenza amministrativa. se la prende con “I POTERI FORTI”.

Poteri Forti???? Ma a chi si riferisce? Di chi sta parlando? Non credo si possa riferire ai soggetti politici, perché nessuno dal punto di vista amministrativo può essere più “Forte” del Sindaco. Forse si riferisce a potentati economici??? Forse si riferisce a pressioni di soggetti MAFIOSI??? Chiedo alla Sindaca, anziché buttare fango su tutti i cittadini, creando un’immagine di una città marcia, di avere maggior rispetto del ruolo istituzionale e di fare i NOMI e i COGNOMI di coloro che la stanno ostacolando. Dica quali interessi, questi “Poteri Forti” vogliono tutelare e/o accaparrarsi.

Lei, signora Sindaca, – continua Guarraci – non può lanciare una pietra e nascondersi la mano. Deve dare prova di maggiore trasparenza, di rispetto del ruolo che riveste. Faccia i nomi e i cognomi dei responsabili che Le impediscono di lavorare, di fare qualcosa per la nostra città! Il Sindaco, nella qualità di Ufficiale di Governo ha il dovere istituzionale, oltre che etico e morale, di denunciare pubblicamente e all’Autorità competenti, ogni e qualsiasi infiltrazione e responsabilità che si possa ritenere illegale!!

I cittadini hanno il diritto di sapere chi trama contro gli interessi della città! Non si possono lanciare generiche accuse per ammorbare il clima politico! Dov’è finita la TRASPARENZA? Dov’è finita l’ETICA e la MORALE? Dov’è finito il CORAGGIO? Dov’è L’ONESTA’ INTELLETTUALE?

La Sindaca fin dall’inizio ha parlato del DISSESTO finanziario, ha voluto convincere i cittadini, che sarebbe stata la soluzione migliore! Adesso ha il “SUO” dissesto! Tutti si augurano che, finalmente, inizi a fare qualcosa! Smetta di stare con le Braccia Conserte e inizi ad occuparsi dei cittadini. Di contro, alla Sindaca piace parlare, piace fare “Chiacchere”, un metodo VECCHIO, OBSOLETO, superato dalla storia. Parole vuote, virtuali, privi di fatti amministrativi.

La Sindaca non ha ben compreso che la campagna elettorale è finita da mesi e che i Sindaci hanno il dovere di governare, di operare, di fare, di dare risposte, di produrre benefici a favore dei cittadini.

NON SI GOVERNA CON LE CHIACCHERE MA CON ATTI AMMINISTRATIVI CONCRETI! Nei Comuni si governa con le delibere di Giunta, con delibere di Consiglio Comunale, con le Ordinanze e le Dtermine.

Dopo QUATTRO MESI, – conclude Guarraci –  l’Amministrazione Carmina non ha prodotto nessuna proposta per il Consiglio Comunale, se non quella del DISSETO. Quella del fallimento, della distruzione amministrativa della nostra città! Pertanto il nostro Comune è FERMO! BLOCCATO! IMMOBILE! Un Comune che non risponde alle infinite esigenze dei cittadini.

Aumentano i DISOCCUPATI e aumenta la DISPERAZIONE. In questi 4 mesi, non si è più parlato di “LAVORO” non si parla più di PROGRAMMAZIONE, non si parla più di PROGETTAZIONE, non si parla del problema dei DISOCCUPATI. Quale FUTURO ci attende???

Quali sono stati i cambiamenti, tra l’altro annunciati in pompa magna, di questa insignificante azione amministrativa? Signora Sindaca Le chiedo di riorganizzare e di rideterminare la sua azione amministrativa, perché fino ad oggi è stata un totale fallimento!

Pubblicità Lirenas Gas

Articoli Simili

Su