Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Licata. Fuggono all’alt e, una volta acciuffati, oppongono resistenza ai poliziotti. Arrestati due fratelli

Licata. Fuggono all’alt e, una volta acciuffati, oppongono resistenza ai poliziotti. Arrestati due fratelli

polizia-inseguimentoDue fratelli di Licata, Angelo e Salvatore Paraninfo, rispettivamente 27 e 28 anni, sono stati arrestati dalla Polizia per resistenza a pubblico ufficiale. Tra l’altro il maggiore dei due, Salvatore, sarebbe stato denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi all’esame per accertare se guidasse sotto effetto di alcool o droghe.

L’episodio è avvenuto lunedì sera. Durante un posto di blocco all’altezza del ponte Giovanni Paolo II, i due fratelli a bordo di uno scooter non si sono fermati all’alt ma anzi hanno accelerato. L’inseguimento dei poliziotti è durato un paio di chilometri fino a quando il conducente dello scooter ha perso il controllo del mezzo finendo a terra. Non contenti, i due hanno continuato la fuga a piedi e, una volta acciuffati, hanno opposto resistenza e ne è nata una colluttazione che ha costretto i due poliziotti alle cure dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” di Licata dove le abrasioni riportate nel tentativo di bloccare i due giovani sono state giudicate guaribili rispettivamente in sei e sette giorni.

Angelo e Salvatore Paraninfo sono stati posti ai domiciliari.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su