Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Caltanissetta > Caltanissetta. Tagliati i tubi dell’acqua al Palazzo Vescovile. Scoperto e denunciato l’autore

Caltanissetta. Tagliati i tubi dell’acqua al Palazzo Vescovile. Scoperto e denunciato l’autore

palazzo vescovile seminario caltanissettaÈ stato scoperto, identificato e denunciato ieri l’autore dei danneggiamenti al palazzo vescovile di Caltanissetta compiuti a cavallo tra venerdì e sabato. Si tratta di F. N., 51enne medico noto in città, adesso denunciato per danneggiamento aggravato.

Venerdì e sabato l’uomo aveva tranciato i tubi dell’acqua tanto da interrompere l’erogazione idrica. Appostati in via Cairoli, i poliziotti della Digos ieri mattina hanno visto un individuo intento ad operare sull’armadietto in metallo per l’approvigionamento idrico presenti nei pressi del cancello. Prima di intervenire i poliziotti della Digos, della Polizia scientifica e della sezione Volanti hanno lasciato che l’uomo compisse la sua azione prima di beccarlo con gli attrezzi da scasso e una bomboletta di schiuma poliuretanica con la quale voleva otturare i tubi dell’acqua.

Condotto in Questura, F. N. ha ammesso ai poliziotti di aver commesso anche i due precedenti danneggiamenti per non meglio precisati motivi conflittuali tra lo stesso e la Curia.

Tra l’altro dalla perquisizione eseguita sul mezzo dell’uomo sono stati rinvenuti e sequestrati un attrezzo rudimentale a forma di “T” con due chiavi tubolari utilizzate per aprire le serrature apposte sugli sportelli dei contatori dell’acqua e una chiave tubolare in metallo. E dalla successiva perquisizione presso l’abitazione sono stati ritrovati due seghetti utilizzati per tagliare i tubi mentre il cellulare dell’uomo conteneva la documentazione fotografica dei danneggiamenti.

F. N. è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per il reato di danneggiamento aggravato.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su