Tu sei qui
Home > Costume e Società > Il panettone d’estate: un’eccellenza tutta canicattinese

Il panettone d’estate: un’eccellenza tutta canicattinese

13876567_10207059018777696_3649626804872963485_nSe pensate che il panettone sia un dolce invernale vi sbagliate di grosso. Sì, perché questo prodotto nato per celebrare le festività natalizie, a Canicattì va a ruba anche nei mesi più caldi dell’anno.

Accanto alle granite rinfrescanti, ai gelati profumati e alle tipicità locali, i fratelli Vincenzo e Giulio Bonfissuto propongono il panettone al pistacchio. Un’idea originale apprezzata da molti e che ha fatto il giro del mondo, grazie anche ai tantissimi eventi che ha visto protagonista l’eccellenza canicattinese.

Il prodotto, disponibile su ordinazione, abbinato nella confezione alla crema al pistacchio, per assaporare al mas10441308_10203835378308699_6899041931633749765_nsimo una delle bontà della terra sicula, famosa ovunque per il suo “oro verde”,  di recente è stato proposto anche al Fort Resort Village dove in questi giorni ha “sedotto” anche il noto showman Rosario Fiorello.

L’attore siciliano ha dedicato al panettone al pistacchio Bonfissuto una serie di video, registrati in diretta sulla sua pagina ufficiale di Facebook, ottenendo migliaia e migliaia di “like”. Un’idea nata senza pensarci due volte che, però, ha portato virtualmente la specialità di Canicattì anche all’estero e ha sfatat10502447_874309479268995_6705686641570485283_no quella battuta infelice che rende nota la città dell’uva Italia come l’ultima sulla cartina geografica o perfino un posto inesistente. Ma in pochi sanno che è nata da un fatto storico legato allo sviluppo della rete ferroviaria nazionale.  Canicattì era, infatti, uno dei pochi centri siciliani ad essere collegato con il Nord grazie alla ferrovia e rappresentava l’ultima fermata delle corse dei treni da Milano, Venezia, Roma.

Per i fratelli Bonfissuto puntare sulla qualità dei prodotti e mettersi in gioco significa dare visibilità anche al territorio, perché attraverso le sue specialità si può creare un circuito positivo che possa dare slancio all’economia locale. E con questo obiettivo domenica 18 settembre prossimo un gruppo di turisti dell’ennese sarà in città per visitare i luoghi storici e artistici canicattinesi e degustare proprio il panettone al pistacchio.

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su