Incidente sul lavoro nel nisseno. Aperta un’inchiesta

Saranno gli esiti dell’inchiesta della Procura e dell’autopsia a chiarire le cause della morte dell’operaio Giuseppe Saporito, 42 anni di Santa Caterina Villarmosa, vittima di un incidente sul lavoro. La tragedia si è consumata in contrada Anghillà a ridosso del raccordo che immette sull’A19 Palermo-Catania in territorio di Caltanissetta. Per cause in ...Continua

La morte del favarese Sajeva. Indagati due medici

La Procura della Repubblica di Sciacca iscritto nel registro degli indagati due medici dell’ospedale Fratelli Parlapiano di Ribera per la morte del farmacista di Favara, Gaetano Sajeva, 52 anni, trovato cadavere alcuni giorni fa nella sua abitazione di San Leone. Si tratta di un atto dovuto che ha consentito alla Procura di nominare consulenti ...Continua

Canicattì, rapinato distributore di carburante

Rapinatori in azione al distributore di carburante Q8 a pochi metri dall'ingresso Nord di Canicattì. Un gruppo di malviventi, poco prima dell’orario di chiusura, si sono finti clienti e uno di loro si è fatto consegnare l’incasso della giornata dall’operaio. Poi il gruppo è fuggito a bordo di un'auto. Sul posto, dopo l’allarme, ...Continua

San Leone, rubano scooter e poi lo abbandonano

Tre furti di ciclomotori di recente a San Leone. L'ultimo in ordine di tempo è stato portato via ieri. Il proprietario di un Piaggio Liberty ha denunciato di non avere trovato più al ritorno il suo scooter che aveva lasciato parcheggiato in viale delle Dune. Poco dopo il mezzo è stato ...Continua

Rapine in banca a Ribera e Licata. In manette 6 persone

I carabinieri hanno arrestato sei persone accusate di avere messo a segno due rapine rapine in banca. La prima risale al 10 dicembre 2015 ai danni della Banca Popolare Sant’Angelo, all’agenzia di Ribera, dove i malviventi portarono via oltre 20 mila euro; la seconda al 18 gennaio scorso, alla Banca Sella, agenzia di ...Continua

Licata, viola domiciliari. In manette 31enne

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata hanno arrestato Daniele Incorvaia, 31 anni,   disoccupato, del luogo, pregiudicato, che si trovava ai domiciliari. I militari hanno eseguito il decreto di sospensione della pena alternativa della detenzione domiciliare emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Agrigento Il giovane ...Continua