Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento montana > Emeregnza rifiuti. Il sindaco di Ribera critica l’ennesima “Crocettata”

Emeregnza rifiuti. Il sindaco di Ribera critica l’ennesima “Crocettata”

pace carmelo sindaco riberaIl sindaco di Ribera, Carmelo Pace, è intervenuto per mettere la popolazione a conoscenza di quanto sta accadendo a livello regionale in merito al problema rifiuti che investe la Sicilia.

Per Pace “Nelle ultime ore il presidente Crocetta ha commesso ‘l’ennesima Crocettata’, difatti alcuni Comuni della Sicilia sono stati autorizzati a poter scaricare i rifiuti nella discarica, a noi vicina, di Siculiana, mentre il Comune di Ribera assieme ad altri comuni viciniori a Siculiana devono continuare a proseguire i viaggi della speranza verso la discarica di Catania. È alquanto inaccettabile tutto questo – tuona il sindaco –  e appunto per questo i 17 sindaci, appartenenti alla SOGEIR, critichiamo fortemente tale azione e ci autoconvochiamo giovedì 11 c.m. presso l’Assessorato di riferimento.

Alla luce di quanto espresso – continua la nota – è necessario sottolineare che, quanto accaduto nella seduta del
Consiglio Comunale di giorno 29 luglio c.a., è del tutto attendibile in quanto, in questo preciso momento e soprattutto con il susseguirsi di numerose ordinanze da parte della Regione Siciliana, nessun Comune è in condizione di quantificare i costi se non a consuntivo, difatti ha avuto ragione il Segretario Generale a recepire le istanze dell’Amministrazione Comunale e soprattutto della maggioranza consiliare a ritenere inapplicabile l’aumento della TARI ai nostri cittadini.

“Mi auguro – conclude Pace – che anche fra i banchi diversi da quelli della maggioranza finalmente possa prevalere il buonsenso e che non ci si limiti a sterili e inutili polemiche frutto solo di rancore personale”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su