Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Caltanissetta > Emergenza rifiuti. A Caltanissetta il sindaco “ordina” la differenziata

Emergenza rifiuti. A Caltanissetta il sindaco “ordina” la differenziata

raccolta_differenziata1_Il Comune di Caltanissetta adotta il pugno di ferro sul conferimento dei rifiuti. Multe per chi sgarra e non si allinea ai princìpi della raccolta differenziata.

Il sindaco Giovanni Ruvolo ha firmato un’ordinanza che prevde multe per i trasgressori da 25 a 500 euro per errori nel conferimento, fino a 3 mila euro per il ripristino dei luoghi se i rifiuti vengono scaricati su suolo, sottosuolo e acque.

Il provvedimento ribadisce  l’obbligo di conferire la carta e il cartone nei cassonetti di colore blu, la plastica in quelli di colore giallo, il vetro e le lattine nei contenitori di colore verde.

I rifiuti indifferenziati vanno conferiti nei cassonetti grigi dal lunedì al venerdì dalle 18,30 alle 6 del mattino. I materiali ingombranti possono essere lasciati vicino i cassonetti soltanto il giovedì dalle 18 alle 24 e la società Caltambiente dovrà ritirarli entro venerdì alle 10. I rivenditori che occupano negozi oltre i 400 mq sono obbligati a ritirare i piccoli elettrodomestici entro i 25 centimetri di lunghezza, mentre per quelli più grandi è obbligatorio rivolgersi al centro comunale di raccolta di contrada Cammarella. Per gli abiti usati gli appositi cassoni gialli.

La Polizia Municipale e tutte le Forze dell’Ordine, come si legge sul documento – sono incaricati del controllo relativo all’esecuzione e dal rispetto dell’ordinanza.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su