Tu sei qui
Home > Attualità > Sono 354 i beni confiscati alla mafia nell’Agrigentino

Sono 354 i beni confiscati alla mafia nell’Agrigentino

agenzia beni confiscatiSecondo i dati dell’Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati, sono 354, tra aziende e immobili, i beni sottratti alla mafia nell’Agrigentino. Un grande patrimonio, beni che, se sfruttati adeguatamente potrebbero dare anche risposte in termini occupazionali o sul fronte delle politiche sociali e abitative.

Secondo i dati dell’ Agenzia, aggiornati al 31 dicembre 2015, sono 61 le aziende sottratte alla mafia agrigentina, di cui 21 destinate e altre 29 in gestione mentre 11 aziende sono uscite dalla gestione. Tra case, terreni e ville gli immobili confiscati sono 293, di cui 140 già destinati ai Comuni, 148 immobili in gestione da parte dell’Agenzia nazionale e 5 usciti dalla gestione. Tra le aziende confiscate in provincia di Agrigento 35 si occupano di edilizia e costruzioni; 8 di agricoltura, caccia e selvicoltura; 6 di commercio all’ingrosso e al dettaglio; 2 di trasporti, magazzinaggio e comunicazioni; una di estrazione di minerali e altre 9 impegnate in altri settori.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su