Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Da mercoledì disagi in tutta la provincia per la distribuzione idrica

Da mercoledì disagi in tutta la provincia per la distribuzione idrica

interruzione-acquaMercoledì 13 luglio, a partire dalle 6, e fino al 16 luglio, sarà interrotto l’esercizio dell’acquedotto Fanaco, gestito da Siciliacque, per consentire l’esecuzione di alcuni interventi di riparazione urgenti non più differibili lungo l’adduttore principale nelle contrade Pescedimare e Fabbrica, in territorio di Casteltermini, in contrada Mola Mistretta in territorio di Acqua Viva Platani, in contrada Mulinello in territorio di Campofranco ed infine in contrada Puzzillo in località San Giovanni Gemini.

Di conseguenza si verificheranno interruzioni nella distribuzione idrica e disservizi in diversi centri anche della provincia di Agrigento e nello specifico a Agrigento, Canicattì, Campobello di Licata, Ravanusa, Licata, Casteltermini.

Per lo stesso motivo potranno altresì verificarsi delle riduzioni di portata per i Comuni di Aragona, Comitini, Favara e Porto Empedocle.

Pertanto Girgenti Acque invita tutti al contenimento dei consumi idrici fino al superamento della situazione di emergenza idrica e al ripristino della normale distribuzione dell’acqua.

Girgenti Acque comunque garantirà la fornitura idrica per gli usi pubblici essenziali ed assicura il proprio costante impegno in relazione alla tempestiva diffusione di ogni notizia utile che verrà data dal fornitore Siciliacque in ordine ai tempi di ripristino della regolare turnazione dell’erogazione idrica nei comuni interessati.

Girgenti Acque si scusa fin da ora con la propria utenza per gli inevitabili disagi che si verranno a creare.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su