Palma di Montechiaro, si dimettono assessore e consigliere di maggioranza

L'assessore ai Lavori Pubblici e il consigliere comunale di maggioranza, rispettivamente Giuseppe Di Miceli e Salvatore Catania si sono dimessi. Sarà crisi all'interno della maggioranza del sindaco Pasquale Amato? Pare di no. Il consigliere ha scritto una lunga lettera ai colleghi ed al capo della giunta Pasquale Amato con la quale spiega che la sua decisione è ...Continua

Riesi, cade cornicione da cavalcavia. Chiusa statale 190

La strada statale 190 “Delle Solfare” è provvisoriamente chiusa in prossimità del km 31, all’interno del territorio comunale di Riesi. Lo comunica Anas Sicilia. "Il provvedimento si è reso necessario - spiega Anas - a causa della caduta di un cornicione dal sovrastante cavalcavia, appartenente a strada non di competenza Anas". Sul ...Continua

Ravanusa, in fiamme l’auto di un commerciante

A fuoco un'auto, nella notte, in via Gellia, a Ravanusa. La vettura di proprietà di un commerciante del luogo, di 42 anni, era parcheggiata in prossimità del centro del piccolo centro agrigentino. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della locale Stazione che hanno avviato le indagini. ...Continua

Agrigento, Ottavio Sodano è il neo presidente del Rotary club

Passaggio delle consegne, stasera, dalle 20.30, per il Rotary Club Agrigento. Ottavio Sodano, architetto urbanista e docente, subentra a Lugi Guadagni. Nel Consiglio Direttivo:  il Past President Luigi Guadagni, il Presidente incoming Francesco Vitellaro, la Vicepresidente Rosa Cremona Colli, il Segretario Giacomo Minio, il Tesoriere Luca Vetro, il Prefetto Jaana Helena Simpanen ...Continua

Canicattì, si disperde ancora acqua in via Padre Gioacchino

Non è stato ancora risolto il problema che provoca quella perdita d’acqua  in via padre Gioacchino, che avevamo denunciato in due diverse occasioni, il 17 e il 28 maggio scorsi. Quotidianamente enormi quantità di liquido si disperdono lungo la bretella che da via Pirandello porta al santuario del cappuccino morto in ...Continua

Pignoramento alla Dedalo Ambiente, stipendi bloccati

Stipendi bloccati a causa di un pignoramento di un fornitore alla Dedalo Ambiente, società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Canicattì e in altri paesi della provincia di Agrigento. Malumore tra i dipendenti di Canicattì e Ravanusa che non si sono visti pagare i compensi per la loro attività ...Continua