Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Sciacca > Sciacca, concessione suolo pubblico. Assessore Bivona spiega i costi

Sciacca, concessione suolo pubblico. Assessore Bivona spiega i costi

palazzo_comune_di_sciacca“La conferenza dei servizi ha semplificato le procedure a favore dei commercianti di Sciacca sulla concessione del suolo pubblico per la collocazione di sedie, tavoli e ombrelloni. E non è previsto alcun balzello in più”. L’assessore all’Urbanistica, Ignazio Bivona, risponde così alle perplessità manifestate dal presidente di Confcommercio di Sciacca, Gianluca Guardino.

“Da qualche anno – dice l’assessore Ignazio Bivona – questa Amministrazione comunale ha istituito la conferenza di servizio allo scopo di concentrare in un unico incontro con la Sovrintendenza ai beni Culturali e Ambientali di Agrigento un appuntamento che consentisse il rilascio delle concessioni temporanee per l’occupazione del suolo pubblico per la collocazione di sedie, tavoli e ombrelloni. In precedenza, i singoli commercianti erano costretti a rivolgersi alla Sovrintendenza per ottenere l’autorizzazione recandosi più volte ad Agrigento per definire la procedura, cosa che, comunque, ancora oggi potrebbero fare. Questa Amministrazione comunale ha ritenuto di dover offrire un utile servizio e alleggerire un iter complesso e farraginoso. Riteniamo che la maggior parte dei commercianti abbia nel tempo gradito la nostra scelta. Non mi risulta poi che sia stato introdotto un nuovo balzello. La somma richiesta dalla Sovrintendenza – conclude – riguarda i costi di istruzione della pratica che, per l’autorizzazione semestrale, ammonta a circa 35 euro”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su