Tu sei qui
Home > Politica > Delia. Bilancio, arriva il commissario? Bancheri rassicura: Si tratterebbe di un atto dovuto

Delia. Bilancio, arriva il commissario? Bancheri rassicura: Si tratterebbe di un atto dovuto

Municipio DeliaSono stati resi i noti i commissari ad acta inviati dall’assessore regionale agli Enti locali, Maria Luisa Lantieri, in tutti i Comuni del Nisseno per l’approvazione del bilancio comunale. Ovviamente non è stata risparmiata neanche Delia e la notizia ha destato un po’ di preoccupazione ma soprattutto sorpresa tra i cittadini visto che Delia, da più parti, è indicato come un “Comune virtuoso”.

Abbiamo chiesto lumi a Gianfilippo Bancheri, che oltre a essere sindaco è anche delegato dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, che ha spiegato: “Tutti i Comuni dovevano approvare il bilancio entro il 30 aprile ma nessun Comune in tutta la Sicilia lo ha fatto perché c’è in corso una trattativa tra Regione e Stato dove ballano 500 milioni di euro, di cui 240 destinati ai Comuni. Per cui i Comuni, in mancanza di questa certezza economica, non potevano redigere i bilanci. Come atto dovuto, la Regione ha inviato i commissari”.

Ma qual è la situazione a Delia? Spiega ancora Bancheri: “Da noi il commissario (Vincenzo Raitano) non si è insediato. Ha telefonato e abbiamo fatto presente che proveremo a predisporre e approvare in giunta il bilancio entro la fine del giugno. Diversamente si insedierà e, come atto dovuto, diffiderà giunta e consiglio ad approvarlo. Per i motivi esposti, approvarlo in pochissimi giorni è quasi impossibile. Ci proveremo ma è più realistico che ci riusciremo entro la prima decade di luglio”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su