Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento. Cgil annuncia ricorso e sollecita le istituzioni contro il licenziamento dei dipendenti GE.SA.

Agrigento. Cgil annuncia ricorso e sollecita le istituzioni contro il licenziamento dei dipendenti GE.SA.

Alfonso-Buscemi-01-776x600Nei locali della GE.SA. si è svolta una riunione tra le organizzazioni sindacali di categoria Funzione Pubblica Cgil, Cisl Reti e UIL trasporti, il Comune di Agrigento, il presidente della SRR e i commissari della GE. SA. AG 2 SpA per discutere della vicenda dei licenziamenti annunciati dei lavoratori del servizio d’igiene urbana del Comune di Agrigento “scaturita dalla decisione del consiglio comunale di Agrigento e avallata dall’amministrazione comunale di procedere alla diminuzione della TARI, determinando un risparmio irrisorio per i cittadini ma un peggioramento della qualità del servizio offerto dal Comune”.

Come spiegato dalle sigle sindacali, “L’amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore Fontana, ha ribadito la posizione del Comune proponendo che di questo personale si facciano carico tutti i diciassette Comuni dell’ambito GE.SA AG 2. Il segretario generale della FP CGIL, Alfonso Buscemi, ha fatto notare la scorrettezza del Comune di Agrigento nel procedere, unilateralmente, a modificare la convenzione con la GE. SA. prima della sua scadenza e, comunque, senza una soluzione. Il tutto nel malcelato tentativo di scaricare agli altri Comuni, in quota parte, i costi dei lavoratori che, storicamente, hanno lavorato nel servizio di Agrigento.

Di fronte all’arroganza del Comune di Agrigento – si legge ancora – la FP CGIL di Agrigento ribadisce che non permetterà il licenziamento di tanti padri di famiglia condannati alla disperazione e alla rassegnazione”.

Per questo è stato chiesto “Ai responsabili della GE.SA. al presidente della SRR e al commissario straordinario, ognuno per la propria competenza, di impugnare, davanti al Tribunale Amministrativo Regionale, la deliberazione consiliare n. 57 del 30/4/2016 di approvazione del Piano Finanziario TARI 2016”. Inoltre è stato “dato mandato ai nostri legali di preparare un ricorso al presidente della Regione Siciliana avverso alla deliberazione del Consiglio Comunale di Agrigento”

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su