Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, al via controlli sull’ambiente

Agrigento, al via controlli sull’ambiente


comandante polizia prov.le b“Continuano le attività di controllo sull’ambiente da parte del Libero Consorzio Comunale di Agrigento”. Lo rendono noto dall’ex Provincia.
“I controlli – si legge in una nota – sono eseguiti, secondo le rispettive competenze, dai tecnici del Settore Territorio e Ambiente e dal Corpo di Polizia Provinciale, che, in seguito alla direttiva emanata dal Commissario Straordinario del Libero Consorzio, Roberto Barberi, hanno già stilato un calendario dei controlli. Questi riguardano, in particolare, la verifica degli impianti di depurazione delle acque reflue di tutti i 43 Comuni dell’Ambito, le  attività di gestione, di intermediazione e di commercio dei rifiuti, e il controllo delle ditte che hanno richiesto l’iscrizione nel registro provinciale, per lo svolgimento dell’attività di messa in riserva e recupero di rifiuti speciali non pericolosi. I controlli saranno effettuati anche su centri di rottamazione dei veicoli fuori uso e sugli impianti artigianali e industriali autorizzati. Confermati anche i controlli sugli oleifici da effettuare nel periodo della molitura delle olive”.
Intanto, nei giorni scorsi il Corpo di Polizia Provinciale ha sottoposto a sequestro giudiziario “un’area, all’interno di un’impresa di Siculiana, nella quale era stato depositato un cumulo di circa 35 mc di rifiuti speciali non pericolosi provenienti da costruzione e demolizione.
“Il sequestro – spiegano dall’ente – è stato effettuato per violazione dell’articolo che assegna alle ex Province la competenza su monitoraggio e controllo ambientale”. 
Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su