Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Castrofilippo > Castrofilippo. Giovedì la mozione di sfiducia contro la presidente del consiglio Sferrazza. Il suo intervento

Castrofilippo. Giovedì la mozione di sfiducia contro la presidente del consiglio Sferrazza. Il suo intervento

castrofilippoGiovedì il consiglio comunale di Castrofilippo si riunirà per vagliare la mozione di sfiducia nei conbfronti della presidente, Giuseppina Sferrazza.

La stessa, all’antivigilia della riunione, ha voluto far presente quanto segue: “Ho cercato il dialogo con i miei colleghi consiglieri sottoscrittori della mozione, ma come risposta ho avuto una serie di note su aspetti formali e procedurali alle quali ho dovuto rispondere smentendone i contenuti. Invece di dibattere, come da me pubblicamente auspicato, su programmi e politiche di rilancio dell’attività amministrativa si è assistito a richieste formali e ‘conventio ad exludendum’ ( accordo esplicito o tacita intesa tra alcune parti sociali, economiche o politiche che abbia come fine l’esclusione di una determinata parte terza da certe forme di alleanza, partecipazione o collaborazione ) tendenti a far cadere a tutti i costi la presidente del consiglio comunale di Castrofilippo, rea di non sottostare e piegarsi ad accordi mai fatti o meglio, forse fatti da altri alle sue spalle.

E dire che molto ci sarebbe su cui confrontarsi per migliorare la vita di Castrofilippo quali tra l’altro ad esempio:

1) Previsione di miglioramento della viabilità del nostro comune, spesso ridimensionata ad interventi a pioggia che di fatto non hanno migliorato le vie di accesso nel nostro paese;

2) Vere politiche d’incentivazione per l’agricoltura, quale messa in funzione del mercato ortofrutticolo, che svolga attività d’intermediazione con realtà extraterritoriali e anche con l’estero,incontri formativi che siano di sprone nel ricercare nuove tecniche agricole, costituzione all’interno di uffici comunali di sportelli di assistenza per gli agricoltori;

3) Lotta al randagismo con la creazione di un canile, viste le ingenti somme che pesano sul bilancio comunale per il ricovero presso strutture esterne;

4) Atti di vigilanza in ogni settore, controllare il territorio cittadino, monitorare situazioni che con il passare del tempo possono evolversi in seri e gravosi problemi, installare un sistema di videosorveglianza, controllando le principali strade di accesso,il centro,le periferie e i principali luoghi pubblici;

5) Vere politiche di promozione e sviluppo del nostro paese, incentivando attività produttive nel settore della ristorazione, nel settore del turismo e nel settore artigianale.

Invece a breve il consiglio comunale discuterà sulla mia mozione di sfiducia cercando di far prevalere la logica dei numeri su quelli del consenso. Io, per quanto mi riguarda, controdedurrò con tutte le mie forze su una mozione che si basa su falsi presupposti con una unica certezza: qualunque sia l’esito, il mio impegno si moltiplicherà per mille a favore della mia Castrofilippo”

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su