Tu sei qui
Home > Costume e Società > Verso il “Giovani in Festa”, il cardinale Montenegro a Canicattì

Verso il “Giovani in Festa”, il cardinale Montenegro a Canicattì

DSC_0246

Si è aperta sul ritmo di “Emmanuel” la catechesi di don Franco ai ragazzi di Canicattì che parteciperanno al prossimo “Giovani in festa”.

Con i sorrisi sulle labbra i presenti, insieme alle loro famiglie, hanno cantato e danzato sulle note dell’inno ufficiale della GMG del 2000, manifestando allegria e serenità.

A loro l’arcivescovo di Agrigento, il cardinale Francesco Montenegro, si è rivolto spiegando il senso delle beatitudini ed in particolare di quella della misericordia.

“Essere cristiani non vuol dire essere più buoni, ma essere più Cristo – ha specificato il pastore della Chiesa agrigentina – quindi dobbiamo provare a essere come Gesù, che ha predicato e vissuto in prima persona le beatitudini, è stato ultimo tra gli ultimi, povero tra i poveri, perseguitato, e misericordioso come il Padre”.

Montenegro, che prima di cominciare la riflessione ha rivolto alla comunità i saluti di Papa Francesco, ha invitato i numerosi giovani intervenuti a prendere come esempio di vita Gesù, ad amare e perdonare chi sta loro accanto.

L’incontro si è svolto nella chiesa di Maria Ausiliatrice, gremita come nelle grandi occasioni.

Galleria

 

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su