Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Siculiana, posti i sigilli al depuratore. E’ l’ottavo caso in provincia di Agrigento

Siculiana, posti i sigilli al depuratore. E’ l’ottavo caso in provincia di Agrigento

12986986_989517264417952_3175480842287877453_nSalgono a quota otto i depuratori sequestrati in provincia di Agrigento. Dopo Favara, Ribera, Palma di Montechiaro, Cattolica Eraclea, il Villaggio Mosè (Agrigento) Montallegro, adesso è la volta di Siculiana.

Loading...

La Capitaneria di Porto Empedocle, su indicazione della Procura della Repubblica di Agrigento, ha posto i sigilli al depuratore di Siculian. I Carabinieri della locale Stazione avrebbero riscontrato delle anomalie nel funzionamento, come peraltro rilevato dall’associazione ambientalista MareAmico già dal 2013.

Nel dettaglio sono stati sequestrati i due depuratori e la condotta sottomarina lunga 2 chilometri, tutto gestito da società Girgenti Acque. Una persona sarebbe stata iscritta nel registro degli indagati.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su