Tu sei qui
Home > Cronaca Nera e Giudiziaria > Estorsione alla Fauci Laterizi. La Corte di Appello riduce le pene

Estorsione alla Fauci Laterizi. La Corte di Appello riduce le pene

indagati fauci lateriziLa Corte d’Appello di Palermo ha confermato la condanna per Giuseppe Falsone e ridotto la pena degli altri imputati coinvolti nella vicenda delle presunte estorsioni ai danni della Fauci Laterizi.

Pena ridotta da 10 a 4 anni per Salvatore Di Gangi; da 8 anni a 3 anni e 10 mesi per Stefano Morreale; da 1 anno e sei mesi a 9 mesi per il pentito Maurizio Di Gati.

Annullate invece le condanne per Angelo Siino e Giovanni Brusca per i quali i giudici hanno ritenuto che i reati fossero prescritti.

Nel processo era imputato anche il titolare della Fauci Laterizi, Salvatore Fauci, la cui pena è stata ridotta a un anno e sei mesi con la subordinazione della sospensione della pena allo svolgimento di sei mesi di attività lavorativa non retribuita.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su