Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Trasmettevano le partite senza regolare abbonamento. I Carabinieri di Canicattì denunciano cinque persone

Trasmettevano le partite senza regolare abbonamento. I Carabinieri di Canicattì denunciano cinque persone

partite barI Carabinieri di Canicattì comunicano che nel weekend sono stati denunciati cinque titolari di esercizi pubblici per aver trasmesso le partite del campionato di Serie A con abbonamenti per uso personale e familiare.

Sabato sera, in occasione di Milan – Juventus, sono scattate due denunce ad Aragona con i titolari che, tra l’altro, dovranno pagare alle rispettive società frodate una penale di 3.000 euro o in alternativa una penale di 800 euro e sottoscrivere il relativo abbonamento commerciale per la visione dei programmi.

Stesso discorso domenica sera, in occasione di Palermo – Lazio, a tre esercizi commerciali di Racalmuto, Grotte e Castrofilippo. Tra l’altro in uno dei tre casi si è presentato il caso penalmente più grave del “card sharing” con un decoder collegato alla rete internet con multe che possono variare da 2.582 euro a euro 25.822 euro.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su