Tu sei qui
Home > Attualità > Il figlo di Riina da Vespa. Raciti: “Non è servizio pubblico”

Il figlo di Riina da Vespa. Raciti: “Non è servizio pubblico”

raciti“Non è un diritto invitare in TV uno che si dichiara contento del fatto che il papà, tale Totò Riina, non si sia mai pentito. E non perché sia il figlio di un mafioso, ma perché parla e pensa da mafioso”. Lo dice Fausto Raciti, segretario regionale del Partito Democratico in Sicilia, in merito alle polemiche legate all’invito di Salvatore Riina alla trasmissione Rai ‘Porta a Porta’.

“Vespa non ha il diritto offrire milioni di ascoltatori al punto di vista della mafia – aggiunge Raciti – questo non è servizio pubblico, è solo una schifezza”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su