Tu sei qui
Home > Politica > Politica comunale > Amministrative, Uniti per Canicattì in piazza: “un Pronto Soccorso più celere”

Amministrative, Uniti per Canicattì in piazza: “un Pronto Soccorso più celere”

12107042_1032626596810472_2822277273723257426_nPotenziare il pronto soccorso dell’ospedale “Barone Lombardo”. Con questo obiettivo, domenica prossima 3 aprile, Uniti per Canicattì torna in piazza per sensibilizzare la popolazione sul tema in modo che il presidio di contrada Giarre “possa esprimere un servizio migliore a favore dei cittadini”.

Loading...

Appuntamento alle 10.30, alla villa comunale, dove sarà allestito un gazebo informativo.

“Pur riconoscendo l’eroico servizio svolto con competenza, professionalità, spirito di abnegazione del personale medico ed infermieristico dell’Unità del Pronto Soccorso – sostengono dalla lista civica – rimane inconcepibile che i cittadini devono sostare lunghe ore prima di completare il corso diagnostico; un’attesa che non rientra nei parametri civili, considerato che spesso le persone sottoposte a controlli sono anziani”.

Uniti per Canicattì denuncia che “per un anziano (e anche per un giovane) sostare, a volte in condizioni umanamente non accettabili, può comportare un aggravamento delle condizioni generali e uno stress psicologico non indifferente”.

“Considerato che la salute e il rispetto della vita umana sono i valori fondamentali di ogni cittadino – annunciano dalla civica – chiediamo che il Pronto Soccorso sia potenziato, soprattutto incrementato il personale medico ed infermieristico, anche ai fini di un lavoro svolto con serenità e professionalità del medesimo personale. Infatti, l’esperienza insegna che la differenza tra il numero elevato delle richieste di soccorso e quello ridotto del personale può indurre quest’ultimo a scelte non adeguate”.

Infine, Uniti per Canicattì che ha fatto della sanità uno degli argomenti fondamentali del proprio programma politico, sollecita i cittadini ad esprimere il loro sostegno.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su