Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Agrigento, bonus idrico. La Scala: “Ad oggi nulla di concreto”

Agrigento, bonus idrico. La Scala: “Ad oggi nulla di concreto”

la scala“Il Sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, il 15 ottobre del 2015, aveva annunciato bonus idrico alle famiglie che versano in condizioni di bisogno. Oggi 17 marzo 2016, dopo 5 mesi, per quei cittadini con ISEE inferiore a 7.500 euro, nulla di concreto.” A denunciarlo è il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Marcello La Scala.

Il pentastellato ricorda che “L’11 dicembre l’Amministrazione comunale ha inviato l’elenco delle persone che hanno fatto istanza per poter richiedere il bonus idrico a Girgenti Acque, la quale, dopo l’iter di verifica, l’avrebbe dovuto applicare agli aventi diritto. Ma Girgenti Acque, con due note datate 22 e 24 febbraio 2016, chiede all’Amministrazione agrigentina ulteriori chiarimenti, senza i quali non può applicare il bonus idrico. Alle due note inviate da Girgenti Acque il Comune non fornisce risposte adeguate. Oggi di concreto c’è soltanto che i cittadini vengono sballottati a destra e a manca senza sapere se la propria istanza è stata approvata o rigettata; e nel frattempo Girgenti acque invia fatture di pagamento agli stessi cittadini che avrebbero diritto al “bonus” – conclude Marcello La Scala – senza ovviamente tener conto delle richieste che quegli stessi cittadini hanno espresso”.

I giorni passano e la risposta al “bisogno” delle persone rimane sempre, come al solito, tra le “incompiute” dell’Amministrazione comunale”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su