Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì. Sparatoria al cimitero, tre persone rinviate a giudizio

Canicattì. Sparatoria al cimitero, tre persone rinviate a giudizio

Milana e Mongitore
Milana e Mongitore

Canicattì. Il Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, ha disposto il rinvio a giudizio per tre soggetti coinvolti nella sparatoria avvenuta al termine di una lite nei pressi del cimitero di Canicattì che probabilmente nacque per questioni di droga.

Si tratta di Giuseppe e Vincenzo Mongitore, padre e figlio rispettivamente di 60 e 31 anni, e di una delle vittime, Giuseppe Sorce, di 27 anni. Va ricordato che nella vicenda fu coinvolto anche l’altra vittima Giovanni Milana, 41 anni. L’accusa per i Mongitore e per Sorce, che avrebbe risposto ai colpi di pistola, è quella di tentato omicidio.

La prima udienza è stata fissata per l’8 giugno

Pubblicità Lirenas Gas
Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su