Tu sei qui
Home > Politica > Politica regionale > La finanziaria regionale è legge. Arriva il via libera dell’Ars

La finanziaria regionale è legge. Arriva il via libera dell’Ars

ars - palermo (10)Con 49 voti a favore 21 contrari e 3 astenuti la legge di stabilità della Regione siciliana ed il bilancio di previsione sono stati approvati.

Loading...

 

Fra le norme che la maggioranza dice di voler fare subito per porre rimedio ai guasto della Finanziaria non c’è solo la legge stralcio che dovrebbe anche occuparsi del salvataggio dell’Oasi di Troina, c’è anche la proposta di legge,  per tornare a mettere un tetto agli stipendi dei manager che sono stati liberalizzati e la riforma di Riscossione Sicilia.

Adesso l’assessore Baccei dovrà volare a Roma per “strappare” il via libera al mezzo miliardo di euro dello Stato, frutto del dialogo che va avanti ormai da mesi. Se non dovessero arrivare le somme necessarie, il governo sarà costretto a “tagliare” i finanziamenti a Comuni, ex Province, precari, Pip, Forestali.

“Abbiamo salvaguardato i Comuni – commenta il presidente Rosario Crocetta –  Non capisco perché il presidente dell’Anci si lamenti, a meno che non debba pensare a motivazioni elettoralistiche. Forse tra le riforme da fare dovrebbe esserci quella che ridetermini i requisiti per i trasferimenti agli enti locali. Quest’anno, per la prima volta, non useremo i Fondi per lo sviluppo per spesa corrente. Oltre 700 milioni torneranno a disposizione dei siciliani per gli investimenti. Noi abbiamo sempre rispettato il rispetto dell’Autonomia”.

 

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su