Tu sei qui
Home > Politica > Politica comunale > Canicattì, il consiglio comunale decade dopo avere approvato cinque punti

Canicattì, il consiglio comunale decade dopo avere approvato cinque punti

cons comIl consiglio comunale di Canicattì ha approvato l’atto d’indirizzo della prima commissione sui dipendenti comunali. Ma non appena la parola è passata all’esponente del Partito Democratico Antonio Maira, che stava introducendo il punto sull’emergenza loculi al cimitero di via Nazionale, depositato nel luglio dello scorso anno e firmato da un quinto dell’assemblea, alcuni consiglieri della lista Corbo hanno abbandonato l’aula facendo decadere la seduta per mancanza del numero legale.

Loading...

“Ancora una volta – commenta Maira – appena  si comincia la discussione di questo punto che arriva in consiglio dal mese di luglio del 2015, i soliti rappresentanti della maggioranza escono fuori dall’aula e fanno cadere la seduta. Non è possibile che si continua così, c’erano anche altri punti importanti su cui dovevamo discutere, ma non abbiamo potuto continuare”.

Alle 19.30 al primo appello i lavori erano stati rinviati per l’assenza del numero legale ed alla seconda chiamata erano presenti solo in dodici, numero minimo per dichiarare valida la riunione.

L’assemblea ha approvato anche i quattro debiti fuori bilancio che erano all’ordine del giorno.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su