Tu sei qui
Home > Attualità > Foto dei bambini su Facebook? La polizia postale avverte: “Stop alla catena delle mamme”

Foto dei bambini su Facebook? La polizia postale avverte: “Stop alla catena delle mamme”

People are silhouetted as they pose with laptops in front of a screen projected with a Facebook logo, in this picture illustration taken in Zenica October 29, 2014. Facebook Inc warned on Tuesday of a dramatic increase in spending in 2015 and projected a slowdown in revenue growth this quarter, slicing a tenth off its market value. Facebook shares fell 7.7 percent in premarket trading the day after the social network announced an increase in spending in 2015 and projected a slowdown in revenue growth this quarter.   REUTERS/Dado Ruvic (BOSNIA AND HERZEGOVINABUSINESS LOGO - Tags: BUSINESS SCIENCE TECHNOLOGY LOGO TPX IMAGES OF THE DAY)

In questi giorni le bacheche del social, in particolare di Facebook, sono riempite da post di mamme che pubblicano tre foto dei loro bambini e invitano i loro conoscenti a fare altrettanto. Ma un momento di orgoglio materno potrebbe aprire le porte a un incubo. Il gioco è semplice: una donna posta sul proprio profilo tre foto che la “rendono felice di essere mamma” e poi invita altre amiche a fare altrettanto. E così ecco un diluvio di bambini che invade le bacheche in pochi giorni.

Ma attenzione a farlo. La polizia postale lancia un appello alle mamme affinché la smettano. Innanzitutto “per rispetto nei confronti dei bimbi e perché le foto potrebbero finire in siti pedopornografici”.

Sul proprio profilo Facebook la polizia postale comunica:polizia postale “Se i vostri figli sono la cosa più cara al mondo, non divulgate le loro foto in Internet – si legge nel post – O quanto meno, abbiate un minimo di rispetto per il loro diritto di scegliere, quando saranno maggiorenni, quale parte della propria vita privata condividere. Se questo non vi basta, considerate che oltre la metà delle foto contenute nei siti pedopornografici provengono dalle foto condivise da voi”.

La polizia postale specifica che si tratta di “un consiglio” e rivela che la sua casella di posta è intasata dai “messaggi di aiuto per il furto di foto”.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su