Tu sei qui
Home > Cronaca Nera e Giudiziaria > Delia. Giovane assolto dall’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti

Delia. Giovane assolto dall’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti

luigi di natale avvocatoDelia. Il giudice del Tribunale di Caltanissetta, Antonio Napoli, ha assolto dall’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti E. L., 23enne di Delia, perché il fatto non sussiste.

La vicenda risale al 4 gennaio 2013 quando il ragazzo, su apposita segnalazione, venne perquisito dai Carabinieri di Delia nel momento in cui scese dall’autobus dopo essere stato a Palermo. Alla vista dei militari in borghese E. L. gettò una confezione di cellophane contenente un panetto di 100 grammi di hashish sotto l’autobus e venne arrestato e successivamente posto in libertà su disposizione del Pm.

Durante il processo per il ragazzo era stata chiesta dall’accusa la pena di due anni e due mesi di reclusione mentre l’avvocato difensore Luigi Di Natale ne ha chiesto, e adesso ottenuto, l’assoluzione.

Infatti secondo il giudice, “oltre il ragionevole dubbio”, se è pur vero che la condotta del giovane sia stata sospetta, non ci sono prove che possano stabilire se la sostanza sia stata acquistata per essere spacciata o assunta come invece il 23enne ha immediatamente confessato.

Il ragazzo ha precedenti sia come spacciatore che assuntore ma, secondo il giudice, in questo caso non ci sono certezze sul fatto che volesse rivenderla e spacciarla. Quindi, per la soddisfazione dell’avvocato Di Natale, “valutata l’insufficienza del quadro probatorio”, E. L. è stato assolto.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su