Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, l’ultimo saluto a padre Li Calzi

Canicattì, l’ultimo saluto a padre Li Calzi

????????

Canicattì – Una folla commossa ha dato il suo ultimo saluto a monsignor Pietro Li calzi.

La chiesa di san Domenico, parrocchia tanto amata dal prelato, non è riuscita a contenere i tantissimi canicattinesi, e non solo, che hanno partecipato alla funzione.  A presiedere la celebrazione eucaristica il vicario generale della diocesi di Agrigento, monsignor Melchiorre Vutera (che ha sostituito il cardinale Francesco Montenegro, assente per motivi pastorali) il quale nella sua omelia ha ricordato padre Li Calzi, accostandolo al vangelo della liturgia.

“Lasciate le reti loro lo seguirono, anche don Pietro ha fatto come gli apostoli: ha lasciato le reti, la sua vita, per seguire Gesù – ha detto –  E’ stato a contatto con i giovani, nelle scuole, nelle associazioni, E se oggi qui i suoi alunni potessero parlare sono sicuro che gli direbbero grazie per insegnamento di vita che gli ha dato,. Pastore di uomini, giovani, poveri, bisognosi, anziani, ha partecipato attivamente anche alla vita sociale del paese. E’ stato una parola di Vangelo, ha vissuto il servizio verso i più sfortunati accogliendoli con discrezione e tenerezza. E la prova di questo è il dolore in tutti voi qui presenti di aver perso un padre e un amico. L’esempio che ci lascia è la grazia di conservare sempre la fede, quella fede che è stata testimonianza nella carità e fondata nella Parola di Dio. La sua testimonianza giovi al nostro cammino. Oggi gli diciamo grazie, tutta la comunità di Canicattì gli dice grazie, la comunità di Agrigento con il nostro arcivescovo, per la sua testimonianza e ci auguriamo che da qui da questa parrocchia possano nascere nuove vocazioni”.

????????

Prima di lui, il vicario foraneo di Canicattì, don Giuseppe Argento aveva ricordato l’ex arciprete citando un passo dell’Apocalisse. “Mi porto dentro di padre Li Calzi – ha sottolineato – l’attenzione al sacerdote, è stato sempre vicinissimo ai sacerdoti, ricordo in particolare è stato sempre vicino a Padre Polizzi quando celebrava messa, a chi non stava bene. Per noi è stato un esempio di vita”.

Alle esequie erano presenti, oltre al clero cittadino e a tanti sacerdoti arrivati da varie parti della diocesi, le autorità civili e militari del paese.

Galleria

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su