Tu sei qui
Home > Primo Piano > San Cataldo: vietati i botti di capodanno. L’anno scorso 251 i feriti gravemente

San Cataldo: vietati i botti di capodanno. L’anno scorso 251 i feriti gravemente

capodanno bottiIl primo cittadino di San Cataldo, Giampiero Modaffari, ha emanato un’ordinanza sindacale con la quale si vieta l’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici di qualsiasi genere nel centro urbano del territorio comunale.

Loading...

Il divieto entrerà in vigore il 24 dicembre e terminerà il 6 gennaio 2016.

 

 

Napoli, ferite 48 persone.

Ricoverato bimbo di 10 anni Solo a Napoli e provincia i fuochi d’artificio esplosi per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo hanno ferito 48 persone, tra le quali anche alcuni bambini. Un ragazzino di 10 anni è stato ricoverato in prognosi riservata con ferite agli occhi. Nel quartiere di Barra l’esplosione di un pacco di petardi ha causato il crollo parziale dell’androne di un edificio: tre persone hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari, ma non sono gravi. Lo stabile è stato evacuato. Numerosi inoltre gli interventi dei Vigili del fuoco per incendi di cumuli di rifiuti.

La situazione nel resto della Campania

In provincia di Caserta si segnalano nove feriti, mentre nel Salernitano tredici persone sono finite al pronto soccorso. Il più grave è un ragazzo di 21 anni, che ha riportato lesioni a un occhio e a un dito. Almeno dieci i minorenni portati in ospedale per intossicazione da superalcolici. Complessivamente in Campania sono 71 i feriti.

L’Aquila, 14enne perde una mano

In Abruzzo l’episodio più grave si è verificato all’Aquila. Un ragazzino di 14 anni di Pizzoli ha probabilmente perso l’uso della mano a causa dell’esplosione di un botto. Il ragazzo è stato poi trasportato dall’ospedale aquilano al Bambin Gesù di Roma.

Sicilia, 12enne ferita da un proiettile vagante

A Mascalucia, nel Catanese, una 12enne è stata ferita a un piede da un proiettile vagante mentre stava festeggiando assieme a parenti e amici l’arrivo del nuovo anno. Fortunatamente è stata giudicata guaribile in 10 giorni. Peggio è andata a un militare dell’Esercito, che sempre a Catania ha riportato lesioni a una mano.

Liguria, nove feriti e un incendio a Genova

Nel Genovese sono nove le persone rimaste ferite a causa dei botti. Il più grave è un uomo di Chiavari, che ha riportato pesanti lesioni a una mano. Nel porto del capoluogo ligure si è inoltre sviluppato un vasto incendio che ha interessato delle cataste di “cippato”, un materiale legnoso che viene utilizzato per la produzione del pellet. Si ipotizza che il rogo possa essere stato causato da un fuoco d’artificio caduto proprio nel deposito.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su