Tu sei qui
Home > Secondo Piano > Il Canicattì sbanca Ragusa! In gol Settecase, Tinnirello e Pirrotta

Il Canicattì sbanca Ragusa! In gol Settecase, Tinnirello e Pirrotta

ragusa canicattì2Preziosissima vittoria per il Canicattì Calcio che infila il terzo successo consecutivo, continua la sua marcia verso i playoff e torna da Ragusa non solo con tre punti in piu’ in classifica ma soprattutto con il morale alle stelle e una convinzione nei proprio mezzi sicuramente rafforzata. Perché andare a vincere sul campo della terza della classe non è “impresa” da poco.

Loading...

La partita si mette subito in discesa per il Canicattì che al 10′ trova un doppio vantaggio. Infatti Settecase sblocca il risultato trasformando un calcio di rigore e nell’occasione il Ragusa rimane in dieci uomini per l’espulsione del portiere che atterra Falsone.

In vantaggio e con un uomo in piu’ il Canicattì è assoluto padrone del campo e dieci minuti dopo Pirrotta di testa colpisce il palo ma il raddoppio è questione di minuti e arriva alla mezzora col primo golragusa canicattì in maglia biancorossa dell’ultimo arrivato e cioè Tinnirello che trova un gran gol con un tiro da fuori. Ma prima della fine del primo tempo il Ragusa accorcia le distanze trasformando un calcio di rigore assegnato per una leggera spinta di Argento.

Al decimo della ripresa il Ragusa trova il pareggio ma i biancorossi protestano in maniera veemente per un fuorigioco parso piuttosto netto. La rabbia sortisce un effetto positivo sui ragazzi di mister Falsone che dimostrano grande personalità e cinque minuti dopo trovano di nuovo il vantaggio grazie al solito Pirrotta, ormai diventato un fattore importante per il Canicattì Calcio. L’attaccante biancorosso supera in pallonetto il portiere ragusano in uscita.

L’estremo difensore si supera su Cambiano negando al Canicattì il gol del 2 -4, gol che non arriva ma non importa perché nonostante qualche mischia nel finale il Ragusa non punge e i ragazzi di mister Falsone centrano la terza vittoria consecutiva e a fine girone d’andata irrompono in zona playoff vista la sconfitta dell’Aragona. Mentre Ragusa e Gela distano solo tre punti.

Si ringrazia Giuseppe Sancinito

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su