Tu sei qui
Home > Attualità > Canicattì, in migliaia per il crocifisso di Papa Francesco

Canicattì, in migliaia per il crocifisso di Papa Francesco

IMG-20151218-WA0010Canicattì – L’arcivescovo di Agrigento, il cardinale Francesco Montenegro ha aperto, ufficialmente, l’anno santo nella zona pastorale di Canicattì.

Loading...

E’ stato l’arrivo del crocifisso donato dal Pontifice alla nostra diocesi a segnare questa tappa, attesa con impazienza dai tantissimi fedeli che ieri hanno affollato la chiesa di santa Chiara, dove il vescovo ha presieduto la messa.

IMG-20151218-WA0011Parole forti quelle di don Franco, il quale ha invitato i presenti a non fare un Natale di materialismo e consumismo, ma di carità e misericordia, come tale deve essere il giubileo. “ Fare Giubileo non significa assistere a tante celebrazioni per avere l’indulgenza – ha precisato il cardinale – o dire tante preghiere e Rosari, mentre se vediamo un povero ci scostiamo da lui o se andiamo nelle case degli anziani significa portare il panettone, e magari chiediamoci prima se hanno il diabete e non possono mangiarlo. Fare giubileo significa avere carità per i bisognosi. Se dovete andare a visitare gli anziani in una casa di riposo non andate in gruppo di quaranta, sono sicuro che se a casa vostra venissero quaranta persone contemporaneamente vi mettereste le mani tra i capelli. Andate a due a due – ha consigliato – così da non farli rimanere soli tutto l’anno”.

Alcuni suggerimenti che il pastore della chiesa agrigentina ha voluto rivolgere ai partecipanti alla messa per ricordare qual è il senso dell’anno giubilare e chi è il vero cristiano.

Il crocifisso, dono del Papa, rimarrà nella chiesa di santa Chiara fino a stasera. Chi non ha potuto partecipare alla funzione di ieri, potrà rimediare oggi. Alle 18.30, Rosario alla Divina Misericordia ed, alle 19, la messa. Quanti si comunicheranno, come ha spiegato il vicario foraneo don Giuseppe Argento, potranno lucrare l’indulgenza dei peccati. A conclusione della celebrazione l’opera sarà portata a Santo Stefano di Quisquina.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su