Tu sei qui
Home > Attualità > Samantha Cristoforetti in visita a Lampedusa

Samantha Cristoforetti in visita a Lampedusa

cristoforettiLa delegazione Unicef ha visitato il Molo Favarolo e i guardacoste della Settima squadriglia Guardia costiera e della Guardia di finanza. Un momento di confronto con il personale di bordo e le criticità affrontate durante i soccorsi in mare. Successivamente è stata la volta del centro di primo soccorso e accoglienza di Contrada Imbriacola, dove l’astronauta e ambasciatrice Unicef Samantha Cristoforetti ha conversato a lungo con alcuni giovani migranti ospiti della struttura.

Durante la visita ha voluto visitare l’isola e il suo centro di accoglienza insieme al direttore generale di Unicef Italia Paolo Rozera per «avere una idea chiara e reale del tema migratorio con naturale attenzione ai bambini», si è verificata una manifestazione pacifica dei migranti.

Davanti il Municipio dell’isola, seduti in strada, hanno attuato un sit-in silenzioso con l’intenzione di richiamare l’attenzione dell’Amministrazione comunale, convinti che l’autorità competente con potere decisionale circa il loro futuro sia appunto l’ente locale.

«Ho parlato con dei ragazzi che mi hanno chiesto perché alcuni compagni di viaggio, seduti accanto sulla barca, sono stati trasferiti e loro verranno invece respinti. È assurdo – ha detto Cristoforetti – che le persone vengano differenziate nel trattamento in funzione del luogo di nascita». Mentre l’astronauta constatava le difficoltà dei migranti all’interno dell’Hot Spot il vicesindaco Damiano Sferlazzo dialogava con gli autori della protesta presso il Municipio e spiegava loro la realtà dei fatti con la rassicurazione di vicinanza ed eventuale intervento dell’Amministrazione.

 

 

Pubblicità EuroBet

Articoli Simili

Su