Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Per la prima volta un’unità della Guardia costiera empedoclina affidata a una donna

Per la prima volta un’unità della Guardia costiera empedoclina affidata a una donna

muscusoLa Capitaneria di Porto comunica che da oggi un Sottufficiale donna ha assunto il comando di un’unità navale della Guardia Costiera di Porto Empedocle. Si tratta del Capo 3^ cl. Andrea Muscuso, 29enne catanese, che ha prestato servizio presso le Capitanerie di Porto di Siracusa e Catania. Dopo essere entrata in servizio permanente effettivo nel Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera ha frequentato, per tre anni, il XIII corso marescialli. Da settembre 2013 presta servizio presso l’Ufficio Circondariale Marittimo di Licata, quale addetta alle sezioni naviglio e armamento/spedizioni. Dal settembre 2014 è abilitata al comando di unità navali costiere del Corpo.

Loading...

Il Capo Muscuso sarà temporaneamente distaccata a Porto Empedocle per alcune settimane quale Comandante della motovedetta CP 2093 ed è la prima volta che il comando di un’unità della Guardia Costiera del CompartimJpegento Marittimo di Porto Empedocle viene affidata ad un militare donna. Tuttavia la Guardia Costiera empedoclina conta già su una presenza femminile particolarmente rilevante nel settore tecnico-operativo. Infatti il Sottotenente di vascello Stefania Battista è attualmente responsabile della sala operativa e delle attività di ricerca e soccorso mentre il Sottocapo 3^ cl. Claudia Buscema è addetta alle macchine della motovedetta CP 527.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su