Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > “Duty free”: iniziati gli interrogatori di garanzia per gli arrestati

“Duty free”: iniziati gli interrogatori di garanzia per gli arrestati

tribunale agrigentoIniziati gli interrogatori di garanzia dell’inchiesta “DUTY FREE”   I primi ad essere ascoltati saranno gli indagati finiti in carcere. Gli interrogatori di garanzia sono stati fissati davanti al gip Francesco Provenzano che ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare su richiesta del procuratore Renato Di Natale, dell’aggiunto Ignazio Fonzo e del pm Andrea Maggioni.
L’operazione “Duty free” (“niente imposte”) scaturisce da un’indagine molto più vasta, scattata nel 2012, e colpisce al cuore l’Agenzia delle Entrate di Agrigento.

Loading...

All’alba di giovedì quattro persone sono finite in carcere, sette agli arresti domiciliari, per altre due è stato imposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e per due medici è stata disposta la sospensione dall’esercizio della professione. In carcere sono finiti Antonio Vetro, 46 anni, di Favara, commercialista; Vincenzo Tascarella, 62 anni, di Agrigento, Giuseppe Cumbo, 63 anni, di Agrigento, e Giuseppe Castronovo, 56 anni, di Favara; tutti funzionari dell’Agenzia delle Entrate.

 

 

 

 

 

 

 

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su