Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Canicattì, boom di presenze all’inaugurazione del presepe vivente in via Visconti

Canicattì, boom di presenze all’inaugurazione del presepe vivente in via Visconti

12348025_10203992135524072_1047613566484561013_nCanicattì – C’erano più di 500 persone, ieri sera, all’inaugurazione del presepe vivente “Lu Nucleo”, in via Visconti, nei pressi di piazza Roma. L’iniziativa è stata ideata da un gruppo di cinque canicattinesi che fanno parte dell’associazione “Li Tri Re” e che, da tempo, desiderava concretizzare questa idea.

Loading...

Il presepe è stato allestito in due locali messi a disposizione dai proprietari e rinnovati in alcune parti dal gruppo. Nell’antica stalla è stata creata la mangiatoia di Betlemme e poi, a seguire, le altre scene con i personaggi e gli animali. Inoltre sono stati realizzati un presepe in miniatura e una mostra di oggetti antichi.

“Abbiamo voluto lasciare uno spazio così com’era, per ricordare come era una volta – spiega uno dei promotori – Secondo i racconti ricchi anche di fantasia di alcuni anziani, nel nucleo venivano torturate le persone che venivano arrestate e poi portate nelle prigioni dove adesso si trova la chiesa di santo Spirito. Abbiamo voluto quindi ricreare quegli spazi e abbiamo ricostruito alcuni oggetti di tortura”.

Il presepe vivente “Lu Nucleo” sarà aperto ogni domenica, a partire dalle 18.30, fino al 6 gennaio 2016. Ai visitatori saranno offerti prodotti tipici locali – ricotta, pani cunzato, formaggi.

12359960_10206880985055787_4603003821576412832_nIeri sera, durante l’inaugurazione, i presenti hanno avuto la possibilità di assistere al parto di una pecora che, tra la curiosità dei bambini e la gioia della folla, inaspettatamente ha dato alla luce un agnellino. La serata è stata allietata dal coro della Madonna della Rocca e da un gruppo di giovani musicisti.

Galleria

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su