Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Canicattì > Emergenza loculi a Canicattì. Il consigliere Maira denuncia il sindaco Corbo

Emergenza loculi a Canicattì. Il consigliere Maira denuncia il sindaco Corbo

consigliere Maira
consigliere Maira

Canicattì. Il consigliere comunale canicattinese Antonio Maira annuncia di aver denunciato ai Carabinieri il sindaco Vincenzo Corbo e l’ingegnere capo per “abuso di potere, sperpero di denaro pubblico e abuso edilizio”. All’origine della denuncia “l’emergenza loculi per non avere attenzionato le segnalazioni e le reiterate comunicazioni (in tempo utile) del funzionario addetto ai servizi cimiteriali”.

Il consigliere comunale in forza al Partito Democratico sostiene che l’amministrazione “Per questa emergenza ha speso circa 40.000 euro che poteva evitare di investire” e che “Dentro il cimitero ci sono alcune salme che stanno aspettando di essere sepolte da oltre 2 settimane, per i quali è stato promesso di essere sepolti a scelta nei loculi ancora in costruzione”.

Maira conclude affermando: “Le salme vanno sepolte entro 48 ore del decesso. L’Ufficiale Sanitario penso non sia a conoscenza della situazione anomala? Lo sanno tutti coloro i quali stanno aspettando da oltre un decennio di avere assegnate le prime, seconde e terze file che saranno ancora una volta presi in giro? E che dovranno aspettare ancora per molto tempo visto che questi nuovi loculi vengono promessi ai morti giornalieri?”

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su