Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Licata. Atti osceni in luogo pubblico. Arrestato, si scaglia contro i Carabinieri

Licata. Atti osceni in luogo pubblico. Arrestato, si scaglia contro i Carabinieri

licata carabinieriLicata. Sono diverse le accuse di cui dovrà rispondere il 49enne Vincenzo Cannizzaro, arrestato da Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Licata nel corso di un servizio di pattuglia. In particolare i Militari dell’Arma sono intervenuti in corso Vittorio Emanuele dove il 49enne pregiudicato licatese, in evidente stato di ubriachezza, stava molestando alcuni passanti impaurendoli con frasi minacciose.

Alla vista dei Carabinieri, Cannizzaro si è scagliato fisicamente contro loro con schiaffi e gomitate proferendo anche frasi oltraggiose e minacciose nei loro confronti. Inoltre ha anche provato a spogliarsi.

Arrestato, Cannizzaro dovrà rispondere dei reati di oltraggio, violenza, minaccia e resistenza a un Pubblico Ufficiale e lesioni personali, nonché atti osceni in luogo pubblico.

Pubblicità Lirenas Gas

Ultime news

Su