Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Agrigento > Grande partecipazione alla Giornata della disabilità ad Agrigento

Grande partecipazione alla Giornata della disabilità ad Agrigento

SalaAgrigento. Anche ad Agrigento si è svolta una manifestazione in occasione della Giornata internazionale della Disabilità. Ad organizzarla la Consulta delle Associazioni dei disabili, organismo comunale nato per riunire le associazioni che si occupano della difesa e il sostegno dei diritti dei disabili presieduto dall’assessore alla Coesione sociale Riolo.

Loading...

La manifestaione si è svolta all’istituto “M. Foderà” di Agrigento e ha visto la partecipazione di circa 300 persone. È intervenuto il Cardinale Francesco Montenegro che ha espresso delle riflessioni sul significato di disabilità e sulla necessità di integrazione e ancora la Dott.ssa P. Pilato, Dirigente scolastico dell’Istituto Foderà, che ha ospitato la manifestazione, l’Avv. D. Catalano, Presidente del montenegroConsiglio Comunale, il Dott. S.  Cimino, Direttore dell’INAIL di Agrigento, il Dott. A. Vetro, Direttore della U.O.C. di Neuropsichiatria infantile dell’ASP di Agrigento, la Dott.ssa S. Ierna, Referente Provinciale per la integrazione scolastica ed ha inviato un messaggio il Dott. R. Zarbo, Provveditore agli studi, impossibilitato a partecipare.

L’Assessore Riolo ha espresso compiacimento per la riuscita della manifestazione ed ha ricordato che il tema della disabilità è fra le priorità dell’amministrazione comunale e che la creazione della Consulta, per la prima volta nella storia amministrativa della città, è la dimostrazione della volontà di affrontare le problematiche delle persone con le maggiori difficoltà, condividendone proposte e indicazioni.

La serata, presentata  da Elettra Curto,  è stata piacevolmente animata dall’intervento di alcuni atleti e artisti che si sono esibiti con il particolare gradimento dei presenti. Si tratta di Giovanni Moscato accompagnato da Tonino Bruccoleri, la campionessa di ginnastica artistica Asja Abate, l’animatore Luigi Corbino, la Scuola di ballo Evolution Projet, il gruppo Folk Agorà e il coro dell’Associazione Alzheimer.

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su