Tu sei qui
Home > Cronaca e Attualità > Cede un pilone sulla Sciacca – Palermo. Chiuso al traffico un viadotto

Cede un pilone sulla Sciacca – Palermo. Chiuso al traffico un viadotto

imageDopo il cedimento del viadotto Himera sull’autostrada Palermo – Catania, le frane sulla Messina – Catania, il crollo del viadotto Scorciavacche, i sequestri per cemento depotenziato di strade agrigentine e nissene perfino su un altro tratto della A 19 palermo – catania, arrivano i danni anche sulla Palermo – Sciacca strada a scorrimento veloce aperta definitivamente da poco meno di quindici anni.

Loading...

Un pilastro che sorregge il viadotto Traversa 2 della strada a scorrimento veloce nella zona di San Giuseppe Jato si è pericolosamente incrinato. Sul posto si trovano i tecnici dell’Anas per verificare gli effetti di questi parziale cedimento.

Attualmente la strada è chiusa dal chilometro 23 al chilometro 28. Cinque chilometri che spezzano in due quella zona della Sicilia.

I tecnici dell’Anas stanno verificando cosa sia successo. Le ipotesi sono che ci sia stato un cedimento strutturale della strada statale nella zona del ponte traversa 2 o come successo per il viadotto Himera sull’autostrada Palermo – Catania una frana abbia provocato l’inclinazione del pilone. Sono in corso verifiche strutturali per comprendere quanto grave sia il cedimento e se come successo nel viadotto Himera ci siano altre parti del viadotto a rischio.

Già ad ottobre i Carabinieri avevano segnalato il pericolo. I tecnici dell”Anas nel corso di un sopralluogo avevano dichiarato che il tratto di strada era sicuro. Adesso con le piogge di questi giorni, come accertato nel corso di un sopralluogo sempre dei militari dell’Arma, ha fatto sprofondare il terreno attorno al pilone che si è inclinato. Si sono anche allargati i giunti di dilatazione da qui la decisione di chiudere la strada.

Lo scorrimento veloce Palermo – Sciacca è una strada a grande traffico ed è utilizzata soprattutto dagli abitanti proprio della popolosa zona di San Cipirello, san Giuseppe Jato e aree limitrofe. una chiusura di quel tratto riporterebbe la viabilità siciliana agli anni ’90

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su