Tu sei qui
Home > Attualità > Pakistano con falso passaporto arrestato a Punta Raisi: stava partendo per Parigi

Pakistano con falso passaporto arrestato a Punta Raisi: stava partendo per Parigi

imageUn pakistano che con un passaporto falso stava per imbarcarsi su un volo di linea Palermo-Parigi è stato arrestato dalla polizia all’aeroporto Falcone-Borsellino. L’uomo, Temour Aslam, 25 anni, è stato intercettato da personale Digos e della Frontiera aerea durante le procedure di accettazione dei passeggeri diretti all’aeroporto di Parigi Orly. Dal controllo è emerso che il pakistano era da tempo presente in “territorio Schengen” grazie a un’alterazione dei propri dati anagrafici e all’uso di almeno due “alias” a partire dal 2011. In questo modo, Aslam ha fatto la spola tra Italia e Francia. Già nel 2011, attraverso la frontiera di Ventimiglia, è risultato “riammesso passivamente” in Italia dalla polizia francese e fatto destinatario di un provvedimento di espulsione del prefetto di Imperia. Se ne è avuta traccia nuovamente nel settembre del 2015 quando sarebbe sbarcato a Catania, proveniente dalla Francia e, qualche giorno dopo, avrebbe chiesto “asilo politico”, avendolo tuttavia avuto negato presso il centro di “Pian del Lago” a Caltanissetta.

Loading...

Articoli Simili

Loading...
Copy
Su